Il Sistema di allerta e controllo finanziario (allerta interna) è la nostra web application che supporta tutte le aziende nell'istituire un assetto organizzativo in funzione della rilevazione tempestiva della crisi dell’impresa e della perdita della continuità aziendaletramite l’analisi e il monitoraggio di indicatori segnaletici di natura quali-quantitativa (early warning), come imposto dal Nuovo codice della crisi d’impresa e in conformità al Principio ISA Italia N° 570.                                                                                                                                                        

Il Sistema d’allerta si basa su un approccio "forward looking", volto ad anticipare l’emersione delle problematiche dell’impresa, così da contenerne gli effetti negativi e pregiudizievoli. L’anticipazione della soglia d’allerta permette agli operatori di affrontare i problemi ottenendo risultati migliori.

Indicatori della crisi (allerta esterna) è il nuovo servizio abbinato al Sistema di allerta interna che consente la verifica degli Indicatori CNDCEC elaborati dal consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili (art. 13 CCII) atti a rilevare gli squilibri economici, patrimoniali e finanziari, precursori dell’eventuale crisi aziendale, la verifica dell'esposizione debitoria verso i Creditori pubblici qualificati (art. 15 CCII) e l’idoneità per l’accesso alle Misure Premiali (art. 21 CCII). 

Indicatori della Crisi prevede il calcolo degli indicatori che fanno ipotizzare uno stato di crisi e scattare la segnalazione all’Organo di Composizione della Crisi (OCRI) da parte dell’organo di controllo/revisori/società di revisione, Agenzia delle Entrate, INPS, Agente di Riscossione.

Codice della Crisi d’impresa e contesto normativo

 Tra le principali novità apportate dal Codice della Crisi d’impresa e dell’Insolvenza (D.Lgs. 14/2019), attuativo della Legge n. 155/ 2017, e pubblicato in GU il 14 febbraio 2019 si segnala:

  • 16 marzo 2019 - entra in vigore l’obbligo per l’imprenditore che opera in forma societaria o collettiva, di dotarsi di un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi dell’impresa e della perdita della continuità aziendale. (Sistema di Allerta interno di GhostCFO: strumenti e procedure per la rilevazione tempestiva di indizi di crisi individuati in ottica forward looking).
  • Dicembre 2019 - Scade il termine per la nomina dell’organo di controllo o revisore ed aggiornamento atto costitutivo e statuto per le società con un fatturato o totale attivo > 4 milioni di euro e n° di addetti > 20.
  • 15 agosto 2020 - entrata in vigore di tutte le disposizioni del codice della crisi tra cui gli indici definitivi del CNDCEC e le segnalazioni all’Organismo di composizione della crisi d'impresa (OCRI) da parte di organi di controllo/revisori e creditori qualificati. (Indicatori della Crisi di GhostCFO – Sistema di allerta Esterno: controllo indicatori della crisi che comportano la denuncia all’OCRI da parte dell’organo di controllo e creditori qualificati e verifica misure premiali).

GhostCFO ha sviluppato la piattaforma “Sistema di Allerta e Indicatori della Crisi”, predisposta proprio sulla base della L. 155/17 (nuova legge fallimentare), che supporta imprenditori/amministratori e revisori/sindaci nell’assolvere all’obbligo imposto dal Nuovo codice della Crisi.

Il Sistema di Allerta interna per un adeguato assetto organizzativo

Cosa prevede?

Il Sistema di allerta è un insieme di strumenti che garantisce la rilevazione precoce degli indizi di crisi tramite il monitoraggio di indicatori quali - quantitativi volti ad individuare:
 
  1. Anomalie andamentali nei rapporti con le Banche 
  2. Anomalie contabili e di bilancio 
  3. Anomalie nei pagamenti verso controparti commerciali
  4. Anomalie gestionali 
  5. Anomalie erariali
  6. Anomalie da rischi caratteristici
  7. Anomalie da eventi pregiudizievoli
  8. Anomalie sui dati previsionali tramite il modulo forward looking

Attraverso un combinato sistema di ponderazione si perviene ad una valutazione complessiva del Sistema di allerta, approvabile con firma elettronica e data certa, che si divide in un Profilo di Rischio Base e un Profilo di Rischio Prospettico. Quest’ultimo, integrando i dati consuntivi e qualitativi con informazioni previsionali, permette di dotarsi di tutti gli strumenti necessari per la rilevazione tempestiva della crisi d’impresa.

Come funziona?

Per valorizzare il Sistema di Allerta è necessario:

  • caricare il PDF della Centrale Rischi di Banca d’Italia (ultimi 36 mesi) e almeno due Bilanci di esercizio in formato xbrl o in Excel (tramite il modello disponibile sulla piattaforma). In tal modo si valorizzano in automatico gli indicatori (early warning) che rilevano le anomalie andamentali e di Bilancio.
  • compilare con un SI/NO i questionari facili e intuitivi volti a rilevare anomalie qualitative e comportamentali.
  • valorizzare il modulo forward looking a risposta multipla al fine di individuare anomalie sui dati previsionali dei prossimi 6 mesi che possano compromette la continuità aziendale.

L'esito finale del Sistema di Allerta è una valutazione della classe di rischio dell'azienda. È  possibile scaricare il report pdf della valutazione con un commento personalizzato e firmarlo elettronicamente, dimostrando l'avvenuto monitoraggio dei sintomi della crisi d'impresa.

Gli Indicatori della Crisi per la segnalazione all'OCRI

Cosa Prevede?

Indicatori CNDCEC prevede il calcolo degli indici che fanno presumere uno stato di crisi:

  • Patrimonio netto negativo;
  • DSCR previsionale a sei mesi inferiore a 1;
  • qualora non sia disponibile il DSCR, superamento congiunto dei 5 indici con soglie settororiali:
  1. indice di sostenibilità degli oneri finanziari,
  2. indice di adeguatezza patrimoniale,
  3. indice di ritorno di liquidità dell’attivo,
  4. indice di liquidità,
  5. indice di indebitamento previdenziale e tributario.

Indicatori creditori qualificati prevede la verifica del superamento soglie per l'esposizione debitoria verso Agenzia delle Entrate, INPS e Agente di Riscossione.

Misure premiali consente di verificare l’idoneità dell’imprenditore/amministratori all’accesso alle misure premiali.

I vantaggi del Sistema di Allerta Interna di GhostCFO

Perché scegliere il nostro Sistema di Allerta e Indicatori della Crisi?

La nostra web app si distingue perché consente di:
 
  • Caricare in automatico i dati di Centrale Rischi e Bilancio
  • Calcolare sofisticati indicatori andamentali e di bilancio accompagnati da una descrizione degli eventuali sintomi di crisi
  • Calcolare gli Indicatori CNDCEC, creditori qualificati e misure premiali
  • Inserire commenti relativi ai parametri analizzati e rettificare eventuali alert accesi, previa giustificazione
  • Analizzare gli indicatori per valutare la continuità aziendale (Principio ISA Italia 570)
  • Compilare il questionario qualitativo in modo semplice e intuitivo
  • Ottenere un giudizio per ogni singola sezione analizzata
  • Rilevare anomalie sui dati previsionali tramite il modulo forward looking
  • Ottenere la valutazione complessiva del Sistema di Allerta, attraverso un elaborato sistema di ponderazione, che si divide in Profilo di Rischio Base e Prospettico
  • Approvare con firma digitale e data certa il Sistema di allerta
  • Esportare il report pdf Sistema di allerta e Indicatori della Crisi

Il software viene costantemente aggiornato alla luce delle indicazioni del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili al fine di garantire a revisori e sindaci gli strumenti per la rilevazione dei segnali di crisi.

Tipologie di fruizione

RICHIEDI INFORMAZIONI